martedì 4 giugno 2013

La rivincita delle Chiara, ne ho timore



Qualche giorno fa un mio amico chiedeva disperato su Facebook "scusate, ma chi è Chiara Nasti?", ho fatto una ricerca e l'unione mistica di Google e Yahoo Answer mi ha fornito la seguente risposta:

UNA BOMBA SEXY.

Ho interrotto le ricerche.

Oggi ho sentito il desiderio pulsante di saperne di più, non a causa degli ormoni (diciamo che preferirei un bel ragazzo a questa adolescente biondina) ma spinta piuttosto dalla rivolta facebookiana nei confronti di Chiara Biasi e della copertina realizzata da Maxim.
Entrambe queste giovani "Chiara" si definiscono Fashion Blogger.
Chi non lo è ormai? Sospetto che persino mia madre a volte si faccia le foto davanti allo specchio.



Detto questo, la Biasi è a quanto pare grande amica di Chiara Ferragni, mentre la Nasti dice di essere una sua fan sfegatata.
La conclusione logica di questa tormentata storia è che l'unica vera colpevole sia l'insalata bionda, elegante generatrice di piaghe d'Egitto.



I fidanzati e la famiglia svolgono un ruolo importantissimo nella vita di queste creature. Chiara Ferragni, single da poco, ha conquistato il mondo prendendo per mano il suo Ricky, Chiara Nasti nomina sua madre ambasciatrice dello shopping spossante, stancante e soddisfacente, come sempre Chiara Biasi super top vince su tutte con un fidanzato calciatore.



C'è da dire comunque che questo è uno Sfescion graduale.
Si parte da Chiaretta Ferragni, fashion blogger ormai affermatissima e bla bla bla (non fatemi dire altro dato che la conosciamo tutti), tanto di cappello a lei o al genio che ha curato tutto ciò in questi anni.
Si prosegue con questa piccola Chiara Nasti, 16 o 17 anni, carina, mille mila followers ovunque, qualche problema con i congiuntivi, ma tanto impegno, la quale alla domanda "come mai hai aperto un fashion blog?" risponde "perché avevo tanti followers".
Si termina con Chiara Biasi, un mix psichedelico di rossetto, veline e Belen, una donna nata per le copertine che non perde tempo neppure ad aggiungere una didascalia alle foto del suo blog. Insomma della serie "io ci metto un titoletto qualsiasi sopra, fatevelo bastare".

E se lo fanno bastare tutti Chiara, altrimenti non verresti invitata agli eventi e soprattutto non verresti nominata "blogger" ma starlette.



Detto questo, conosco tante blogger brave, intelligenti, colte, forse persino "sprecate" per questa carriera che potrebbe presto finire nel dimenticatoio, alle quali auguro invece di venir fuori dalla massa sempre con tanto stile.

Ded. to Andrea che non è fashion blogger ma una volta ne ha pestata una!

Photo credits: weheartit


10 commenti:

  1. Ma allora conviene chiamarsi Chiara o portare a spasso un mononeurone basta? I love you too! XDD

    RispondiElimina
  2. Meglio Federica! Meglio che ti abbiano chiamata Federica ;)

    RispondiElimina
  3. ahahaha! Ottime osservazioni... speriamo che le Chiare si siano esaurite!

    RispondiElimina
  4. Grazie mille per il riassunto delle "chiare" , perché io non avevo capito chi fossero! 😣 Ora è tutto "chiaro" 😝😝😝😝

    RispondiElimina
  5. È dall'asilo che le Chiara mi stanno antipatiche, ci sarà un motivo!

    Absolutelyfrivolous

    RispondiElimina
  6. Tutte le chiare che conosco sono cerebrolese!

    RispondiElimina

© 2014 Wonderlover - Federica Guarneri. Powered by Blogger.